LES INCROYABLE

Andrea, Matteo and Pierre, three young fashion designers from Puglia, are brought together by their passion for fashion as well as their style, that mixes contemporary lines with eccentric baroquisms. The project that we are bringing to your attention is the projection of our vision of fashion, which is inspired by extravagant personalities of 18th century France: Les Incroyables.

Also nicknamed the Incredibles, the Amazing, they were the exponents of a French Fashion characterized by decadence and showy luxury and extravagance in the clothing as well as in the lifestyle. A current that was a result of the sad times that the French society endured during the terrors of the revolution. Tailcoat frogs, large collars, adherent trousers and bustier and flashy accessories are the key elements of this collection, revisited with fabrics of unusual colours and patterns.

This project came to be from the necessity to try and exit from the limited reality surrounding us, where fashion is considered a superficial concept, very far from what it really means to create fashion.


Andrea, Matteo e Pierre, tre Young fashion designer pugliesi , accomunati oltre che dalla passione per la moda, da uno stile che mixa linee contemporanee con eccentrici barocchismi. Il progetto che sottoponiamo alla vostra attenzione è la proiezione della nostra visione di moda, che si ispira a personalità prorompenti, che hanno caratterizzato la Francia del XVIII secolo: les Incroyables.

Soprannominati anche gli Incredibili, gli stupefacenti, sono gli esponenti di una moda francese, caratterizzata da un lusso decadente e ostentato da stravaganze esibite nell’abbigliamento e nella condotta di vita. Una corrente originata da una reazione ai tristi tempi che la società francese aveva attraversato durante il Terrore rivoluzionario. Marsine redingote, grandi colletti, pantaloni bustier aderenti e vistosi accessori, sono i key leaders di questa collezione, rivisitati in materiali inusuali, rispettando colori e fantasie originari. Questo progetto è nato dall’esigenza di provare ad uscire da quella che è la nostra piccola realtà, dove la moda è legata ad un concetto di superficialità, molto distante da ciò che è veramente “fare moda”.